BLOG

 
BITCOIN

Bitcoin: il nuovo beniamino del mercato …

26 Feb 2021, by Your Solution in #Caffè&Finanza, BITCOIN, BLOCKCHAIN, educazione finanziaria, EFA, EFPA ITALIA

Bitcoin: il nuovo beniamino del mercato …

Dopo l’annuncio di Elon Musk e l’investimento di Tesla in criptovaluta, il prezzo di Bitcoin è salito alle stelle e altre società hanno già annunciato la loro disponibilità a investire in criptovaluta.

 Fino a che punto può arrivare il nuovo beniamino del mercato? Torna a uno strumento spesso poco conosciuto.

Altre aziende a loro volta investiranno in bitcoin? La domanda è sulla bocca di tutti dopo che Tesla ha annunciato un investimento di $ 1,5 miliardi nella criptovaluta che intende anche accettare come metodo di pagamento. 

Gli annunci di Mastercard, Visa, PayPal e Bank of New York Mellon, che prevedono anche di accettarlo per i loro clienti, hanno spinto il prezzo del bitcoin a un nuovo massimo di oltre $ 48.000.

Twitter ha anche annunciato che è allo studio un investimento sui social network in criptovaluta. Jack Dorsey, boss e fondatore di Twitter, lo ha già fatto tramite il servizio di messaggistica Square, di cui l’1% delle riserve di cassa è investito in bitcoin.

BITCOIN

Fino a che punto può arrivare il nuovo beniamino del mercato? Torna a uno strumento spesso poco conosciuto.

MicroStrategy, che pubblica software, aveva già investito una parte significativa dei suoi soldi in bitcoin. Ma ha adottato la valuta virtuale come parte integrante della sua strategia operativa e non come investimento.

Questo appetito per bitcoin è alimentato anche dalla crescente istituzionalizzazione del settore. 

La moltiplicazione delle autorizzazioni da parte delle autorità americane a piattaforme in particolare gestite dalla Borsa di New York (o addirittura supportate dal Nasdaq per il lancio di derivati ​​dedicati al bitcoin, sta progressivamente dando credibilità al suo utilizzo nell’ordine finanziario internazionale.

Se la legittimità del bitcoin è ancora negata da molti attori finanziari, bitcoin ha fatto una svolta nei portafogli delle istituzioni.

 Come BlackRock, la società di gestione patrimoniale numero uno al mondo, che ora consente a due dei suoi fondi di acquistare derivati ​​bitcoin.

 Sotto i riflettori, bitcoin sta ora attirando investitori dilettanti e grandi fondi di investimento in cerca di rendimenti elevati. Di conseguenza, la capitalizzazione totale del bitcoin è ora di $ 970 miliardi.

Perché alcune persone confrontano il bitcoin con l’oro?

Bitcoin mantiene il suo confronto con l’oro dal suo processo di emissione. Possono esserci solo 21 milioni di unità di bitcoin in circolazione.

 Questo limite è stato scritto volontariamente nel suo protocollo informatico per controllarne l’inflazione. L’interesse principale di questo schema di produzione, limitato e prevedibile, è quello di offrire una moneta “digitale” protetta contro i cambiamenti prematuri della politica monetaria, come i metalli preziosi.

Non regolamentato da una banca centrale ed emesso da una rete decentralizzata, il bitcoin potrebbe quindi essere un’alternativa alle valute tradizionali. Dalla crisi sanitaria, la stampa ha funzionato a pieno ritmo. 

Le banche centrali di tutto il mondo stanno riversando trilioni di contanti nel tentativo di sostenere l’economia. Ciò induce alcuni investitori a dubitare della stabilità del sistema finanziario internazionale o delle valute convenzionali.

Al di là del suo potenziale di rendimento a breve termine, detenere bitcoin potrebbe quindi consentire agli investitori di proteggersi da un crollo degli asset tradizionali. Per quanto riguarda l’oro …

Ricorda che il prezzo del Bitcoin è solo parzialmente correlato alla situazione economica globale e obbedisce piuttosto a un effetto momentum.

Come viene fissato il prezzo?

Il prezzo del bitcoin soddisfa la classica legge della domanda e dell’offerta. Quando sul mercato arrivano più acquirenti che venditori, il suo valore aumenta e viceversa. Per determinarne il prezzo, basta dividere la sua capitalizzazione per il numero di gettoni in circolazione. 

Con il numero di bitcoin in circolazione un giorno impostato per raggiungere il limite di 21 milioni di unità, questa scarsità suggerisce che il valore del bitcoin può solo aumentare nel tempo.

Oltre al contesto macroeconomico, possono esistere fattori al rialzo legati alle evoluzioni della criptovaluta come ad esempio il caso del ‘Bitcoin halving’, che avviene all’incirca ogni 4 anni, l’ultimo avvenuto l’11 maggio 2020.

Questo fenomeno che consiste, ogni 210.000 blocchi di transazioni, nel dimezzare la ricompensa per i minori e porta quasi sistematicamente ad un aumento dei prezzi.

Blockchain: la tecnologia di base della criptovaluta

Le criptovalute si basano tutte sullo stesso principio: la Blockchain. Le criptovalute sono una serie di numeri memorizzati su un computer sotto forma di catene di blocchi. Il principio è in realtà abbastanza semplice e particolarmente ben spiegato nell’articolo pubblicato sulla stampa (“Les Échos: Bitcoin e criptovalute, nuove monete digitali):

“Prendi un database. Consenti a chiunque di apportare modifiche a questo database, solo se ti registri come” membro “. Imposta una procedura di controllo molto lunga e complessa che deve essere eseguita ogni volta che un certo numero (” blocco “) di modifiche è richiesto. Questa procedura viene eseguita non da un singolo controllore, ma da tutti i “membri” volontari. Una volta convalidato, il “blocco” delle modifiche viene datato e aggiunto agli altri nel registro. Infine, lasciare che tutti leggano il registro , e hai un database blockchain. ”Quindi, spetta alla rete (tutti i peer) convalidare e confermare ogni transazione.

Questa tecnologia e sistema sono alla base della stragrande maggioranza delle criptovalute, ma le applicazioni Blockchain non si fermano qui. In effetti, potrebbe perturbare l’intero settore finanziario ma anche alcuni settori come il settore legale o amministrativo eliminando la necessità di terze parti fidate. Non è necessario un atto notarile o un registro dello stato civile o persino un catasto o un registro per i fondi di investimento con questa tecnologia di registro distribuita che aiuta a rendere i dati più sicuri e trasparenti. La tecnologia blockchain è dopo 

tutto una tecnologia il cui database non può essere modificato senza soddisfare determinate condizioni.

4 Ways Blockchain Will Revolutionize Digital Marketing ...

Come viene prodotta la criptovaluta?

Le persone che producono criptovaluta sono chiamate minatori. Si dice che stiano estraendo criptovaluta. I minori sono parte integrante del processo. Senza di loro, la Blockchain sarebbe congelata. Un miner infatti conferma le transazioni che avvengono sulla Blockchain.

Ad esempio, immagina che Peter dia 3 Bitcoin a Paul. La transazione verrà immediatamente trasmessa sulla rete, peer-to-peer, composta da computer chiamati nodi. Tuttavia, è solo dopo un certo periodo di tempo che la transazione sarà confermata dai computer appartenenti alle reti utilizzando gli algoritmi specifici di detta Blockchain. Dopo il commit, la transazione ora forma un nuovo blocco di dati per il libro mastro. Viene aggiunto ad altri nella Blockchain esistente, in modo permanente e immutabile.

Dietro questi computer sulla rete, i minatori convalidano le transazioni. Per confermare una transazione, un miner deve trovare il prodotto di una funzione crittografica che collega il nuovo blocco al suo predecessore. Questa è chiamata prova di lavoro. In cambio dei loro servizi (e della potenza di calcolo mobilitata per questo scopo), ottengono una ricompensa che assume la forma di gettoni.

Come minare una criptovaluta?

Per minare una criptovaluta, di solito è sufficiente installare un software sul tuo computer utilizzando il processore o la scheda grafica, o anche entrambi, in modo da poter risolvere il problema crittografico che richiede una potenza di calcolo relativamente grande, che ti permetterà di toccare nuove unità della criptovaluta in questione.

Fai attenzione, tuttavia, le principali criptovalute sono diventate troppo difficili da estrarre per gli individui. Il mining di molti di loro è diventato ampiamente professionalizzato e avviene in parte nelle fattorie cinesi, edifici di diverse migliaia di m² dove decine di migliaia di server funzionano giorno e notte per estrarre criptovalute (Bitcoin, Litecoin, ecc.).

Di fronte a questa concorrenza, sono state sviluppate soluzioni di cloud mining. Non è richiesto alcun investimento in hardware specifico. Tutto quello che devi fare è metterti in contatto con un’azienda che ha investito nelle attrezzature necessarie e “noleggiare” la tua potenza di calcolo. Ma attenzione, ci sono molte truffe!

Ovviamente, gli individui sono desiderosi di estrarre le valute virtuali più redditizie come Bitcoin, ma anche Dash, Ethereum, Monero, Litecoin, ecc …

Minatore / sviluppatore: chi fa davvero la criptovaluta?

Il ruolo del minatore di criptovaluta è quindi quello di validare le transazioni effettuate. Viene così pagato in token della criptovaluta per la quale ha confermato un nuovo blocco. Il ruolo dello sviluppatore è molto diverso. Uno sviluppatore di criptovaluta svilupperà il protocollo informatico alla base della criptovaluta che definisce in particolare il numero di token in circolazione, la loro velocità di circolazione, la loro potenza di archiviazione, ecc … È l’architetto della rete.

Crypto Mining Becoming a Concern in Some US Cities ...

Contabilità e volatilità

Questo tipo di investimento può comportare sfide contabili per le aziende perché le criptovalute non sono state incluse negli standard contabili. Le criptovalute sono così nuove che le autorità contabili e fiscali non hanno emesso regole su come le aziende dovrebbero riconoscere i propri investimenti. Pertanto, l’investimento di Tesla potrebbe portare a cambiamenti nella tassazione.

A ciò si aggiunge l’elevata volatilità del bitcoin. Perché le aziende generalmente investono i loro contanti in titoli a breve termine e di alta qualità. In cambio, accettano un rendimento relativamente basso. È probabile che poche aziende acconsentano a investire in una classe di asset volatile come bitcoin, che può fluttuare in modo significativo. Con la volatilità del bitcoin, Tesla potrebbe facilmente vedere una perdita di diverse centinaia di milioni di dollari sul suo investimento di $ 1,5 miliardi, una perdita rispetto agli $ 812 milioni di reddito netto rettificato che Tesla ha riportato nel 2020.

Tesla ha affermato che il suo investimento in valuta virtuale fa parte di un approccio a lungo termine. Ciò significa che la società dovrà registrare eventuali perdite di valore nei propri conti rispetto ai propri profitti.

FONTE: EFPA EROPE

Come acquistare e investire in Bitcoin Gold [BTG] nel 2019 ...

Ma cos’è una criptovaluta?

Per criptovaluta si intende sia una valuta crittografica che un sistema di pagamento peer-to-peer. Queste valute digitali sono quindi valute virtuali nel senso che sono caratterizzate da un’assenza di supporto fisico: né monete né banconote, e non sono nemmeno possibili pagamenti tramite assegno o carta di credito.

Queste sono valute alternative che non hanno corso legale in nessun paese del mondo. Il loro valore non è indicizzato al prezzo dell’oro oa quello delle valute convenzionali, né sono regolati da un organo centrale o da istituzioni finanziarie. Non ci sono banche centrali alla loro testa. Eppure, la sicurezza e la trasparenza sono le loro risorse principali! Perché infatti la crittografia protegge le transazioni che sono tutte verificate e registrate di pubblico dominio, garantendo sia la riservatezza che l’autenticità grazie alla tecnologia Blockchain.

Bitcoin Logo - Bitcoin accettato qui Insegna al neon |  Ufficiale ...

Come viene fissato il prezzo?

Il prezzo del bitcoin soddisfa la classica legge della domanda e dell’offerta. Quando sul mercato arrivano più acquirenti che venditori, il suo valore aumenta e viceversa. Per determinarne il prezzo, basta dividere la sua capitalizzazione per il numero di gettoni in circolazione. Con il numero di bitcoin in circolazione un giorno impostato per raggiungere il limite di 21 milioni di unità, questa scarsità suggerisce che il valore del bitcoin può solo aumentare nel tempo.

LEAVE A COMENT