BLOG

 
Educazione Finanziaria (ciclo anno accedemico 2018-2019) Cremona

Articolo sul settimanale Mondo Padano di Giusy Biondelli  conclusione  percorso di educazione finaziaria presso Università Popolare di Cremona

L’istruzione è l’arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo. (Nelson Mandela)

 

Educazione Finanziaria settimanale Mondo Padano

Giusy Biondelli Educatrice e Consulente Finanziaria

Esistono diverse analisi sul rendimento delle spese per l’istruzione e la formazione, ma tutti gli studi concordano nell’affermare che tali spese producano un effetto positivo, in molti casi superiore a quello di molti altri investimenti.

I dati presentati con lo studio del 2017 di OECD (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) mostrano che, nei Paesi appartenenti all’OECD, gli adulti tra i 25 e i 64 anni che hanno conseguito un’educazione terziaria (cioè di livello universitario) guadagnano il 56% in più di chi ha conseguito una educazione di livello secondario (equiparabile al diploma di scuola superiore), conseguentemente, chi si è fermato prima del diploma guadagna in media il 22% in meno di chi lo ha conseguito.

I sempre più veloci cambiamenti, nel mercato del lavoro, del livello tecnologico a cui abbiamo accesso e del livello di interconnessione mondiale, rendono indispensabile acquisire nel corso degli studi una formazione di base molto ampia.

Il lavoratore disporrà delle conoscenze necessarie per potersi costruire una nuova e diversa specializzazione, facendo inoltre emergere l’importanza della “formazione continua”, che ha come obiettivo quello di mantenere il proprio standard di preparazione e nel tempo anche di migliorare il livello di qualificazione.

Da Educatrice e Consulente Finanziaria vi dico che la spesa per l’istruzione e la formazione può essere certamente considerata alla stregua di un investimento, ma, come per tutti gli investimenti, richiede scelte pianificate e una buona diversificazione.

La trasformazione radicale dell’economia mondiale è basata sulla conoscenza più competitiva e più dinamica del capitale umano, poiché grazie alla crescita globale in termini di conoscenza migliorerà la capacità di fare business nel mondo, una crescita sfidante ed ambiziosa, in grado di realizzare una crescita economica sostenibile con nuovi e migliori posti di lavoro e una maggiore coesione sociale.

In Finanza è già realtà, è in forte crescita il comparto degli “Investimenti Sostenibili”. Queste due parole esprimono una nuova economia, un nuovo mondo, parlare di Investimenti Sostenibili significa ovviamente parlare di Energia Pulita, di Risparmio Energetico, ma anche di Strategie Ambientali, di Impatto Climatico, di Aspetti Sociali, di Clima Aziendale, di Utilizzo Efficiente di Risorse Naturali ed Alimentari.

Concludo con Victor Hugo: Istruire significa costruire.

Giusy Biondelli Educatrice e Consulente Finanziara

LEAVE A COMENT