BLOG

 
TRUFFA LONDRA

TRUFFA CONTE : i dettagli della truffa

23 Ago 2020, by Your Solution in #Caffè&Finanza, AIEF, TRUFFA

Conte, periodo nero: truffato a Londra, a rischio 30 milioni di euro

Il tecnico dell’Inter sarebbe rimasto vittima di un imprenditore insieme ad altri sette soggetti

Momento difficile per l’allenatore dell’Inter Antonio Conte. Dopo la sconfitta in finale di Europa League contro il Siviglia e l’ulteriore sfogo che ha messo in dubbio la sua permanenza in nerazzurro per la prossima stagione, spunta una truffa che lo stesso Conte avrebbe subito mettendo a rischio circa 30 milioni di euro.

A darne conto sono due sentenze della corte commerciale inglese. La prima – come riporta La Verità – risale a metà luglio, la seconda ad agosto.

Conte, insieme ad altri sette tra cui la Superb Sport Limited, ha fatto ricorso alla corte commerciale di Londra dopo essersi reso conto di essere finiti in una truffa che Massimo Bochicchio, finanziere italiano titolare di molteplici società di investimento, avrebbe portato avanti tramite la sua società Kidman.

Secondo le ricostruzioni, il manager avrebbe promesso investimenti fruttuosi e ad alto rendimento che avrebbe portato a un pagamento di 33,1 milioni di euro entro il 30 giugno 2020 che in realtà non è mai arrivato.

A quel punto gli otto elementi “truffati” hanno provato a richiedere almeno le somme investite, scoprendo però che perfino l’indirizzo email fornito era falso.

In questa presunta truffa compaiono anche alcuni documenti falsi di Hsbc, tra le più importanti banche di investimento nel mondo in cui in passato lo stesso Bochicchio lavorò. Lo stesso istituto di credito ha spiegato a processo di non aver alcun ruolo in Kidman né di avere alcun tipo di collegamento tramite le sue controllate e sempre a processo lo stesso Bochicchio ha smentito il coinvolgimento di Hsbc.

I soldi affidatigli sono stati investiti in altri modi.

Bochicchio avrebbe dovuto saldare il proprio debito entro fine luglio, ma non lo ha fatto ed è partita l’ingiunzione di pagamento.

Patrimonio da 60 milioni di euro congelato, tra cui la villa di Londra in cui ha abitato Conte nel suo periodo al Chelsea e conti correnti fermati.

Tra i versamenti da fare ci sarebbero 30,5 milioni di euro proprio a Conte.

FONTE: SPORTMEDIASET

LEAVE A COMENT